Recensioni professionali
Proprietà
Commissioni di affiliazione
Linee guida per le recensioni

Recensione su ExpressVPN [2021]: È valida e conveniente?

9.4
FANTASTICO!
Posizione 1 di 50 VPN
Posizione 1 di 50 VPN
Tim Mocan
Tim Mocan
Pubblicato il: 17 settembre 2021

Recensione di ExpressVPN: riepilogo rapido dell’esperto

ExpressVPN vanta oltre 3.000 server situati in 94 paesi, tra cui in Italia, offre velocità eccellenti e dispone di funzionalità di sicurezza di altissimo livello. ExpressVPN ti consente di connettere fino a 5 dispositivi contemporaneamente, tra cui dispositivi Android, iOS, Windows, macOS e Linux, smart TV, console da gioco, dispositivi smart home e router.

Durante i miei test, ExpressVPN è stata perfettamente in grado di sbloccare siti di streaming noti come Netflix, Hulu e molti altri, senza riscontrare interruzioni, lag o buffering durante lo streaming dei contenuti. ExpressVPN supporta anche il torrenting su tutti i suoi server e ho avuto modo di confermare che ExpressVPN funziona in paesi che censurano internet (come Cina, Iran, Arabia Saudita, Indonesia e Russia).

Oltre alle funzionalità di sicurezza standard come la crittografia AES a 256 bit, un kill switch e protocolli di sicurezza, ExpressVPN prevede anche:

  • Una politica di no-log: ExpressVPN afferma di non conservare alcun registro dei dati degli utenti il che è stato confermato è verificato da una revisione indipendente).
  • Lo split-tunneling: che consente di scegliere quali dati devono essere instradati attraverso il server della VPN e quali attraverso la propria rete locale.
  • L’offuscamento: che nasconde il traffico della VPN, dando l’impressione che si navighi nel web senza utilizzare una VPN, consentendoti in tal modo di eludere le restrizioni e la censura.
  • Il supporto di Tor: che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza alla rete Tor (rendendo impossibile a qualsiasi nodo Tor di conoscere il tuo indirizzo IP).
  • E molto altro…

Amo quasi ogni aspetto di ExpressVPN ma non particolarmente la sua app per dispositivi iOS, in quanto non possiede un kill switch, non supporta il protocollo esclusivo Lightway di ExpressVPN e non prevede lo split-tunneling (tuttavia non conosco nessuna VPN che offra lo split-tunneling per dispositivi iOS). Un’altra piccola critica che rivolgo a ExpressVPN, è il fatto di non avere un ad blocker, caratteristica che molte delle migliori VPN della concorrenza offrono.

Nel complesso, ExpressVPN è il mio servizio VPN preferito del 2021, in quanto è sicuro, veloce, ricco di funzionalità, affidabile e molto intuivo su tutte le applicazioni.

ExpressVPN offre piani di abbonamento da 1, 6 e 12 mesi. Il piano con il miglior rapporto qualità-prezzo è quello da 12 mesi, poiché include un incredibile sconto per il primo anno di iscrizione e 3 mesi gratuiti aggiuntivi. Oltre a ciò tutti i piani prevedono una garanzia di rimborso a 30 giorni senza rischi.

Punteggio complessivo 1° su 50 VPN
Numero di server Più di 3.000
Numero di dispositivi 5
Prezzo di partenza  al mese
Piano gratuito No
Garanzia di rimborso A 30 giorni
Interfaccia utente in italiano

30 giorni senza alcun rischio, prova ExpressVPN adesso

Recensione completa su ExpressVPN

Recensione completa su ExpressVPN

Ho dedicato alcune settimane a testare, cercare e scoprire a fondo ExpressVPN, dunque posso affermare con certezza che è la migliore VPN sul mercato.

Alcuni anni fa, ExpressVPN aveva molte altre VPN concorrenti di altissima qualità, ed ExpressVPN non era proprio la migliore in circolazione. Ma tutto è cambiato nel 2021.

Ad oggi, ExpressVPN vanta tantissime funzionalità davvero utili, oltre all’elevata sicurezza, alla rigorosa politica di no-log e alcune tra le migliori velocità che ha da offrire al momento l’intero mercato delle VPN.

Funzionalità di ExpressVPN

ExpressVPN possiede le seguenti funzionalità:

  • La crittografia AES a 256 bit. Crittografia end-to-end di livello militare per rendere il traffico internet illeggibile al 100%.
  • Politica di no-log. ExpressVPN non conserva le informazioni personali, il traffico di internet o i file scaricati. ExpressVPN è stata sottoposta a una revisione indipendente di terze parti per verificare tale politica di no-log.
  • Kill switch (Blocco di rete). Tale funzionalità interrompe il traffico di internet in caso di disconnessione dal server della VPN, in modo tale da proteggerti dalle fughe accidentali dei dati.

Un aspetto di ExpressVPN che apprezzo in modo particolare è il fatto che i suoi server funzionano su memoria RAM, ciò significa che non viene memorizzato nulla sul disco fisso fisico. Tutti i dati sul server vengono cancellati ogni volta che il server viene riavviato.

Un altro aspetto che ritengo molto interessante, è il fatto che ExpressVPN fornisca il proprio DNS su ogni server, criptando tutte le richieste di DNS automaticamente, ciò significa che le query DNS non saranno visibili a terzi e che i tempi di risposta dei server saranno più rapidi.

Oltre a prevenire la fuga del DNS, ExpressVPN offre anche una protezione integrata da fughe WebRTC e IPv6. ExpressVPN ti consente di disabilitare completamente il WebRTC nelle sue applicazioni per PC e nelle estensioni del browser per Chrome, Firefox ed Edge. Inoltre, blocca automaticamente il traffico IPv6 (in modo di gran lunga migliore rispetto a quello offerto da altre VPN della concorrenza come Surfshark e TunnelBear con le quali è necessario disabilitare manualmente il traffico IPv6 sul proprio dispositivo).

ExpressVPN offre 4 protocolli, OpenVPN (TCP e UDP), IKEv2, L2TP/IPSec e Lightway. Lightway è il protocollo esclusivo di ExpressVPN, il quale offre velocità decisamente superiori rispetto agli altri 3 protocolli (inoltre ExpressVPN afferma che Lightway sia più sicuro). Sebbene consiglierei alla maggior parte delle persone di usare Lightway quando possibile, bisogna tenere presente che questo protocollo non è ancora disponibile per dispositivi iOS. Lo stesso vale per i protocolli IKEv2 e L2TP/IPSec, per quanto riguarda la disponibilità per dispositivi Android.

ExpressVPN presenta anche una perfetta segretezza in avanti, che cambia le chiavi di crittografia utilizzate per criptare e decriptare il tuo traffico internet ogni 15 minuti oppure ogni volta che ti disconnetti dalla VPN. Questo garantisce la sicurezza dei tuoi dati sensibili anche in caso di violazione dell’ultima chiave di crittografia generata (in tal caso l’hacker sarebbe in grado di vedere solo il traffico crittografato con la chiave di crittografia violata, ma qualsiasi traffico passato o futuro non verrebbe compromesso).

Oltre alle funzionalità di sicurezza standard, ExpressVPN prevede anche alcune funzionalità di sicurezza aggiuntive.

Lo split-tunneling

Funzionalità di ExpressVPN

ExpressVPN possiede uno strumento di split-tunneling molto valido, disponibile per Android, Windows e macOS. Mentre la maggior parte delle VPN premium offre lo split-tunneling per Windows e/o Android, non ce ne sono molte che includono tale funzionalità su macOS, in effetti, ExpressVPN è una delle pochissime VPN che offre lo split-tunneling agli utenti Mac. Questa funzionalità è disponibile per macOS 10.15 o versioni successive, inoltre ExpressVPN al momento è al lavoro per garantire il supporto anche della versione macOS 11.

Ho avuto modo di testare lo split-tunneling di ExpressVPN in diverse occasioni, durante il download di torrent, effettuando chiamate VoIP (Voce tramite protocollo Internet) e accedendo ai siti web sottoposti al geoblocco nel mio paese, in tutte le circostanze lo strumento ha funzionato in modo impeccabile. Peraltro, quando ho instradato il traffico di torrenting attraverso un server di ExpressVPN e ho navigato su internet tramite la mia rete locale, sono stato in grado di ottenere velocità di download più elevate rispetto a quando ho instradato tutto il mio traffico attraverso la VPN.

La funzione di split-tunneling di ExpressVPN ha funzionato molto bene nel mio caso e l’ho trovata anche molto facile da utilizzare sui miei Samsung Galaxy, PC Windows e MacBook Pro. L’unico piccolo inconveniente è che ExpressVPN non ti consente di escludere siti web o indirizzi IP specifici dal tunnel della VPN; altre VPN della concorrenza ad esempio, come ProtonVPN ti consentono di escludere gli indirizzi IP mentre Surfshark offre la possibilità di escludere i siti web.

In generale, la funzione di split-tunneling di ExpressVPN è un ottimo metodo per instradare il traffico attraverso la VPN e la tua rete locale contemporaneamente. Vorrei che lo strumento di split-tunneling di ExpressVPN offrisse molte più opzioni di personalizzazione, anche se l’inclusione o l’esclusione di app specifiche è più che sufficiente per la maggior parte degli utenti. A ciò si aggiunge il fatto che lo strumento funziona molto bene, è semplice da utilizzare ed è persino disponibile per Mac.

Visita ExpressVPN

Test di velocità integrato

Funzionalità di ExpressVPN

Il test di velocità integrato di ExpressVPN è uno strumento che ti consente di testare rapidamente i server di ExpressVPN per individuare quello più veloce in base alla propria posizione. Lo strumento valuta i server in base alla latenza (ossia il tempo che impiega il proprio dispositivo per comunicare con un server della VPN) e alla velocità di download, inoltre è disponibile per Windows e macOS.

Durante la mia prova, il test di velocità di ExpressVPN si è rivelato estremamente preciso. Ho testato il miglior server consigliato da ExpressVPN confrontandolo con i server che avevano una valutazione inferiore, in tutti i casi quello consigliato è sempre stato il più veloce.

Trovo davvero fantastica questa funzione in quanto ti consente di selezionare il server più veloce ogni volta che utilizzi la VPN. Inoltre, la maggior parte della concorrenza non offre test di velocità in-app come questo (quella che si avvicina di più è CyberGhost VPN, che ti consente di visualizzare la quantità di carico su ogni server).

Per concludere, possiamo affermare che la funzione del test di velocità di ExpressVPN è utile. L’esecuzione dei test è semplice, non occorre utilizzare terze parti per ottenere i risultati del test di velocità, inoltre è preciso ed è qualcosa che altri servizi VPN non offrono.

Visita ExpressVPN

Supporto del traffico Tor

Funzionalità di ExpressVPN

Tutti i server di ExpressVPN supportano il traffico proveniente da The Onion Router (Tor). Non è necessario attivare alcuna opzione, sarà possibile iniziare a utilizzare Tor browser dopo la connessione a un server di ExpressVPN.

Moltissime VPN che supportano Tor over VPN offrono server dedicati per il traffico Tor, tra cui ProtonVPN, dunque è interessante notare che ExpressVPN ti consente di utilizzare Tor su qualsiasi server desideri.

In aggiunta, apprezzo molto il fatto che ExpressVPN abbia una versione .onion del suo sito ufficiale, che rende molto più facile rimanere anonimi durante l’acquisto di un abbonamento. Ciò consente l’acquisto di ExpressVPN anche agli utenti che risiedono in paesi in cui vige una severa censura di internet.

Tuttavia, bisogna tenere presente che l’utilizzo di una VPN con Tor può rallentare notevolmente le velocità, la rete Tor è già lenta di suo in quanto cripta svariate volte il tuo traffico, quindi l’aggiunta di un ulteriore livello di crittografia attraverso la VPN rende la connessione ancora più lenta. Quando ho testato tale funzione, i siti hanno impiegato più tempo per caricarsi (oltre 10-15 secondi), e ho riscontrato un rallentamento del 70-80% in confronto alla mia velocità di internet normale.

Ad ogni modo, se utilizzi regolarmente siti .onion e desideri evitare fughe durante l’uso della rete Tor, ti consiglio vivamente ExpressVPN. Detto questo, dovrai comunque scaricare e utilizzare Tor browser per accedere alla rete Tor, mentre altri servizi della concorrenza come ProtonVPN ti consentono di navigare nei domini .onion in browser come Opera o Chrome, il che potrebbe essere più conveniente per alcuni utenti.

Visita ExpressVPN

Privacy e sicurezza di ExpressVPN

ExpressVPN possiede una rigorosa politica di no-log, ciò significa che non vengono conservati gli indirizzi IP, i siti visitati, o i file scaricati. L’informativa sulla privacy di ExpressVPN afferma chiaramente di conservare esclusivamente il tuo indirizzo e-mail (per scopi di comunicazione), le informazioni di pagamento (per l’emissione di rimborsi) e le applicazioni VPN scaricate. ExpressVPN registra inoltre la comunicazione con il team di assistenza (per migliorare l’esperienza dell’utente) e l’utilizzo dei dati (per monitorare gli utenti che utilizzano in modo improprio il servizio).

Privacy e sicurezza di ExpressVPN

Apprezzo molto il fatto che ExpressVPN sia stata sottoposta a molteplici revisioni indipendenti per verificare la sua politica di no-log. Nel 2018, le verifiche da parte della società di sicurezza informatica Cure53 sull’estensione per Chrome di ExpressVPN hanno rilevato che ExpressVPN rispettava i principali standard di sicurezza e privacy. Un anno dopo, la società di auditing PricewaterhouseCoopers (PwC) confermava che ExpressVPN era perfettamente adempiente alla sua informativa sulla privacy e che i dati degli utenti venivano cancellati ogni volta che un server veniva riavviato (grazie alla sua tecnologia TrustedServer).

ExpressVPN ha sede nelle Isole Vergini Britanniche (IVB). Questo è un bene in quanto le IVB non hanno leggi vincolanti sulla conservazione dei dati e solo l’Alta Corte delle IVB può imporre a ExpressVPN di condividere i dati degli utenti, tuttavia, dato che ExpressVPN non conserva i dati, non ci sarebbero informazioni da consegnare in qualsiasi caso! Inoltre, le IVB non fanno parte delle 5/9/14 Eyes Alliances (un gruppo di paesi, tra cui l’Italia, che condividono dati di intelligence).

In sintesi, ExpressVPN possiede una politica di no-log trasparente che è stata verificata in modo indipendente e ha sede in un paese favorevole alla privacy che non fa parte delle 5/9/14 Eyes Alliances.

Visita ExpressVPN

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Ho eseguito decine di test di velocità mentre ero connesso ai server di ExpressVPN per individuare la velocità media della VPN. Le velocità più elevate le ho ottenute utilizzando un server VPN locale (in Romania), tuttavia le velocità VPN sono risultate ottime anche quando ho utilizzato server distanti negli Stati Uniti e in Australia.

Ho iniziato i miei test di velocità senza connettermi a un server di ExpressVPN in modo tale da poter ottenere una valutazione di base delle mie velocità:

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Successivamente ho utilizzato la funzione Smart Location di ExpressVPN per connettermi al server VPN più veloce (nel mio caso a un server situato in Romania). La mia perdita di velocità è stata minima e sono stato in grado di navigare sui siti e guardare contenuti senza alcun ritardo.

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

In seguito, mi sono connesso a un server negli Stati Uniti. La velocità di download è stata più lenta, ma ciò era previsto, dato che la distanza tra me e il server era di 4.786 miglia (7.703 chilometri). In ogni caso, il rallentamento non ha praticamente influenzato la mia esperienza online, gli spettacoli televisivi e i film di Netflix sono stati caricati rapidamente e ho giocato ai videogiochi online senza riscontrare grandi rallentamenti (anche se i siti web hanno impiegato 2-3 secondi in più per caricarsi).

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Infine, ho testato un server australiano. Le velocità di download e upload sono risultate più veloci rispetto al server statunitense, il che è stato sorprendente considerando che il server australiano era più distante di quello statunitense. Sebbene sia stato in grado di guardare contenuti in HD su Amazon Prime, a volte la qualità è passata a quella SD per 4-5 secondi prima di tornare all’HD. I miei video a 1080p sono stati caricati istantaneamente su YouTube, ma quelli in 4K hanno impiegato qualche secondo per partire. Ho anche scaricato un file torrent di 70 GB in circa 2 ore, dunque molto velocemente.

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Ho condotto i miei test di velocità sia con OpenVPN che con Lightway per verificare quale protocollo offrisse le velocità più elevate e Lightway è risultato senza alcun dubbio l’opzione più veloce. Ho testato i protocolli su un server rumeno e un server australiano. Sul server rumeno, le velocità di OpenVPN sono risultate più lente del 53% rispetto a quando ho usato Lightway. Mentre su quello australiano, le velocità di OpenVPN sono risultate più lente del 75%.

Tuttavia, poiché la Romania ha una velocità di internet molto elevata, non è corretto paragonare i miei risultati con quelli che potrebbero ottenere le persone di altri paesi. Così mi sono rivolto a un mio collega negli Stati Uniti affinché eseguisse anche lui alcuni test di velocità.

Per prima cosa, ha eseguito un test di velocità senza connettersi a un server di ExpressVPN.

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Successivamente, il mio collega ha utilizzato la funzione Smart Location e si è connesso a un server situato a New York. Proprio come nel mio caso, essendo connesso a un server locale di ExpressVPN, non ha riscontrato alcuna differenza durante la navigazione in internet o lo streaming di contenuti.

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

In seguito, si è connesso a un server nel Regno Unito. Nonostante il suo ping fosse aumentato significativamente, la sua velocità di download è scesa solo del 15%, il che è davvero un ottimo risultato. Ha registrato elevate velocità di download durante il torrenting e non ha riscontrato alcun inconveniente durante due chiamate VoIP differenti.

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

Per il suo test finale di velocità, il mio collega si è connesso a un server in Australia (uno dei server più distanti dalla sua posizione). È rimasto sorpreso nel constatare una riduzione di velocità esigua durante la navigazione in internet (i siti web hanno impiegato solo 2-3 secondi in più per caricarsi) e lo streaming di contenuti (i video in HD sono stati caricati in meno di 5 secondi rimanendo in HD).

Velocità e prestazioni di ExpressVPN

In sintesi, ExpressVPN è una delle VPN più veloci in circolazione, durante i miei test, le velocità di connessione sono state eccellenti su entrambi i server locali e quelli distanti, sono stato in grado di eseguire lo streaming di contenuti su più siti in qualità HD, ho mantenuto velocità elevate per il torrenting e ci sono voluti solo pochi secondi per il caricamento di spettacoli e film durante la connessione ai server distanti.

Visita ExpressVPN

Server e indirizzi IP di ExpressVPN

ExpressVPN possiede più di 3.000 server in 160 posizioni di 94 paesi. Si tratta di una rete di server molto ampia che ti consentirà di trovare facilmente un server vicino, indipendentemente da dove risiedi. Tuttavia, vorrei che ExpressVPN mostrasse le percentuali di carico dei server come CyberGhost VPN, in modo tale da poter sapere quanti utenti si trovano su un server prima di connettersi ad esso. Oltre a questo, nonostante i server siano molti, non è nulla in confronto agli oltre 35.000 server di Private Internet Access.

Un aspetto che apprezzo in modo particolare di ExpressVPN è il fatto che tutti i suoi server supportino il traffico P2P, il che semplifica l’individuazione di un server vicino per ottenere download più veloci (molte VPN come ProtonVPN consentono il traffico P2P solo su server specifici). Un altro aspetto che trovo molto utile, è il fatto che tutti i server di ExpressVPN supportino l’offuscamento, una caratteristica decisamente più vantaggiosa rispetto a quella di doverne scegliere uno da una piccola lista di server supportati.

La maggior parte dei server di ExpressVPN sono server fisici (si trovano fisicamente nel paese a cui ti connetti e generalmente forniscono velocità migliori), tuttavia ExpressVPN utilizza anche server virtuali (che si trovano in un paese diverso da quello a cui ti connetti). Trovo molto utile il fatto che ExpressVPN riveli dove i suoi server virtuali si trovano effettivamente, i server virtuali vengono instradati attraverso i Paesi Bassi, il Brasile, Singapore, Hong Kong e il Regno Unito.

I server di ExpressVPN utilizzano indirizzi IP condivisi, ciò significa che condividi lo stesso IP con più utenti. Si tratta di un aspetto vantaggioso per la tua privacy in quanto il tuo traffico viene combinato insieme ai dati di tantissimi altri utenti. Purtroppo, al momento ExpressVPN non offre indirizzi IP dedicati. Private Internet Access e CyberGhost VPN offrono indirizzi IP dedicati a un costo aggiuntivo, inoltre PrivateVPN include indirizzi IP dedicati con alcuni protocolli.

In generale, ExpressVPN dispone di molti server situati in tutto il mondo e tutti supportano il traffico P2P oltre ad avere l’offuscamento. ExpressVPN utilizza server fisici nella maggior parte delle posizioni e assegna agli utenti uno dei tanti indirizzi IP condivisi.

Visita ExpressVPN

Streaming e torrenting di ExpressVPN

ExpressVPN consente di sbloccare tutti i servizi di streaming conosciuti, tra cui Netflix, Amazon Prime, Disney+, Hulu e BBC iPlayer, oltre a ciò funziona su piattaforme meno conosciute come RaiPlay, Crackle, Sling TV, USA Network e Mediaset Premium.

Streaming e torrenting di ExpressVPN

Durante i miei test, ho avuto modo di constatare velocità di streaming sempre elevate, caricamenti istantanei di contenuti in HD e sono riuscito persino a guardare video in 4K sulla mia PS4 senza riscontrare problemi di buffering.

ExpressVPN è particolarmente indicata per il torrenting in quanto consente il traffico P2P su tutti i suoi oltre 3.000 server. Inoltre posso confermare che ExpressVPN consente il seeding su tutti i suoi server. Sebbene ExpressVPN funzioni con tutti i client di torrenting, ho raggiunto le velocità di download più elevate con qBittorrent.

ExpressVPN protegge dalle fughe IPv6, DNS e WebRTC. Prima di iniziare a effettuare il torrenting, ho eseguito 10 test utilizzando lo strumento per il test di fuga integrato di ExpressVPN e un servizio di terze parti, senza riscontrare problemi in entrambi i casi.

In definitiva, ExpressVPN è ottimo per sbloccare i contenuti sottoposti a restrizioni geografiche e supporta il torrenting su tutti i suoi server. Sono stato in grado di accedere a siti di streaming noti come Netflix, Hulu e BBC iPlayer e sono riuscito a utilizzare diversi client torrent per il mio traffico P2P.

Visita ExpressVPN

Elusione delle restrizioni governative con ExpressVPN

ExpressVPN utilizza l’offuscamento per nascondere il traffico della VPN e consentirti di eludere i geoblocchi nei paesi in cui vige la censura di internet. L’offuscamento viene abilitato automaticamente quando il protocollo viene impostato su Automatico.

Lo strumento di offuscamento di ExpressVPN è simile a quello di VyprVPN ma preferisco di più lo strumento di ExpressVPN in quanto la sua funzione di offuscamento è disponibile su tutti i server.

Ho chiesto ad alcuni miei colleghi che si trovano in Cina, Iran, Russia e Indonesia di testare ExpressVPN nelle loro posizioni. Tutti quanti mi hanno dato conferma che ExpressVPN è in grado di aggirare i blocchi delle VPN e di eludere i firewall imposti dalle autorità governative.

Elusione delle restrizioni governative con ExpressVPN

Visita ExpressVPN

Piani e prezzi di ExpressVPN

ExpressVPN è uno dei servizi VPN più costosi presenti sul mercato. Prevede un modello basato sugli abbonamenti con piani da 1 mese, 6 mesi e 12 mesi (con 3 mesi aggiuntivi gratuiti). Il piano da 12 mesi è quello che offre il miglior rapporto qualità-prezzo, ma è più costo rispetto ai piani analoghi da 12 mesi di altri servizi VPN della concorrenza, come CyberGhost VPN. Tutti i piani di ExpressVPN garantiscono l’accesso alle stesse funzionalità.

ExpressVPN consente fino a un massimo di 5 connessioni simultanee, il che rientra nella media per una VPN di prim’ordine. Tuttavia il numero di connessioni rimane inferiore rispetto a CyberGhost (con 7 connessioni) e IPVanish (che consente un numero illimitato di connessioni).

ExpressVPN accetta carte di credito, PayPal, Bitcoin e Paymentwall (il quale supporta 11 opzioni di pagamento come Mint, Giropay e UnionPay). Ciascun piano è coperto da una garanzia di rimborso a 30 giorni.

In generale, ExpressVPN ha dei costi più elevati rispetto ad altre VPN di prim’ordine, nonostante questo offre comunque un ottimo rapporto qualità-prezzo grazie alle sue velocità estremamente elevate, alle funzionalità di sicurezza e privacy efficienti e alle prestazioni che sfiorano la perfezione.

Visita ExpressVPN

Facilità di utilizzo di ExpressVPN: app per dispositivi mobili e PC fisso

ExpressVPN possiede applicazioni per Android, iOS, Windows, macOS, Linux, Chromebook, Kindle Fire e router Wi-Fi. L’installazione di ExpressVPN è molto semplice. Ho impiegato 1-2 minuti per scaricare e installare ExpressVPN sui miei Samsung Galaxy, iPhone X, PC Windows 10 e MacBook Pro.

Visita ExpressVPN

Android

L’applicazione per Android di ExpressVPN è ricca di funzionalità e semplice da utilizzare. Sono riuscito a installarla sul mio Samsung Galaxy senza problemi e fin da subito ho trovato il design dell’applicazione molto intuitivo.

La schermata della pagina iniziale dell’app ti consente di connetterti rapidamente a un server della VPN utilizzando lo strumento Smart Location oppure puoi scegliere di connetterti alle tue due posizioni più recenti. È sufficiente toccare su Smart Location per visualizzare un breve elenco di posizioni consigliate e l’opzione per visualizzare l’elenco completo dei server.

Facilità di utilizzo di ExpressVPN: app per dispositivi mobili e PC fisso

Se tocchi l’icona con tre piccole linee nell’angolo in alto a sinistra dell’app, si aprirà il menu dell’app di ExpressVPN. Nella voce Impostazioni, è possibile abilitare la connessione automatica, utilizzare lo split-tunneling, personalizzare le impostazioni di rete e scegliere manualmente il tuo protocollo, l’applicazione per dispositivi Android di ExpressVPN include Lightway e OpenVPN (ma consiglio di attenersi al protocollo predefinito di ExpressVPN in modo da ottenere la velocità di connessione e la sicurezza migliori).

Un’altra comoda funzione che trovo davvero utile è Shortcuts, che ti consente di creare con un solo clic dei collegamenti alle tue applicazioni preferite (come Netflix o Facebook) che vengono visualizzate sullo schermo subito dopo la connessione a ExpressVPN. In tal modo non dovrai cercare l’app sul tuo dispositivo.

Nella scheda Strumenti di Privacy e Sicurezza, troverai i test di fuga per indirizzi IP, DNS e WebRTC.

L’applicazione per dispositivi Android di ExpressVPN non include il blocco di rete, tuttavia potrai comunque abilitare il “Blocco della connessione a internet in caso di problemi di connessione o riconnessione alla VPN”, che funziona in modo simile. L’app per dispositivi Android non include nemmeno lo strumento per il test di velocità di ExpressVPN o il supporto di Tor, tuttavia questi non rappresentano grandi svantaggi per la maggior parte degli utenti che utilizzano dispositivi Android (ExpressVPN vanta comunque una velocità molto elevata nella maggior parte dei suoi server e solo gli utenti più esigenti in termini di privacy avranno bisogno di Tor).

In sintesi, ExpressVPN dispone di una delle migliori applicazioni per dispositivi Android presenti sul mercato. L’applicazione è molto intuitiva, offre opzioni di connessioni rapide e semplici, funzionalità di sicurezza eccellenti e velocità elevate.

Visita ExpressVPN

iOS

L’applicazione per dispositivi iOS di ExpressVPN è molto simile all’applicazione per dispositivi Android. Ciononostante, l’applicazione per dispositivi iOS non possiede lo split-tunneling (a dire il vero non conosco nessuna VPN che abbia lo split-tunneling per dispositivi iOS) e il protocollo Lightway, in compenso è provvista dei protocolli IKEv2 e L2TP.

L’applicazione per dispositivi iOS di ExpressVPN non è provvista nemmeno di un kill switch o dell’opzione del “Blocco della connessione a internet in caso di problemi di connessione o riconnessione alla VPN”. L’alternativa migliore è un’impostazione di riconnessione automatica che consente di connettere il tuo dispositivo alla VPN in caso di perdita della connessione.

In linea di massima, ExpressVPN ha un’app per dispositivi iOS ben strutturata, ma non apprezzo il fatto che l’app manchi di un kill switch. Tuttavia, anche con questo inconveniente, continuo a ritenere che l’app di ExpressVPN per dispositivi iOS sia una valida opzione in quanto possiede ottime funzionalità di sicurezza ed è veloce e semplice da utilizzare.

Visita ExpressVPN

Windows/Mac (PC fisso)

Ho installato l’applicazione di ExpressVPN sul mio PC Windows 10 e MacBook Pro. Proprio come accade con le app per dispositivi mobili, è possibile connettersi alla Smart Location o ai server più recenti.

Facilità di utilizzo di ExpressVPN: app per dispositivi mobili e PC fisso

Se si fa clic sull’icona del menu, sarà possibile visualizzare tutte le posizioni dei server, accedere al menu Opzioni, eseguire il test di velocità di ExpressVPN e contattare l’assistenza.

Nel menu Opzioni è possibile trovare le funzionalità di sicurezza (come il kill switch e lo split-tunneling), opzioni di protocollo e impostazioni avanzate. Sebbene sia possibile personalizzare la VPN in base alle proprie esigenze, apprezzo molto il fatto che ExpressVPN imposti tutte le funzioni importanti sulle impostazioni predefinite consigliate, in modo da non doverle attivare o disattivare manualmente.

Bisogna tenere conto anche del fatto che ExpressVPN è una delle poche VPN che offre lo split-tunneling per dispositivi macOS, ma solo per le versioni macOS 10.15 o precedenti (la funzione non è ancora disponibile per la versione macOS 11.0).

Possiamo affermare con certezza che ExpressVPN possiede delle ottime applicazioni per PC fisso. Le applicazioni per Windows e macOS sono per lo più le stesse, inoltre ExpressVPN offre anche lo split-tunneling per macOS 10.15 e versioni precedenti (a differenza della maggior parte della concorrenza).

Visita ExpressVPN

Applicazioni di ExpressVPN: ExpressVPN è semplice da utilizzare?

Tutte le applicazioni di ExpressVPN sono estremamente semplici da utilizzare. Le app includono la maggior parte delle stesse funzionalità con qualche eccezione. L’app per dispositivi iOS manca di un kill switch, dello split-tunneling e di Lightway, l’app per dispositivi Android manca dei protocolli IKEv2 e L2TP, mentre l’app per macOS supporta lo split-tunneling solo per le versioni 10.15 e precedenti. A parte ciò, le applicazioni sono quasi identiche e funzionano tutte esattamente come previsto.

Visita ExpressVPN

Assistenza clienti di ExpressVPN

ExpressVPN mette a disposizione ampie guide per la risoluzione dei problemi, video tutorial, live chat disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 oltre all’assistenza via e-mail. Sebbene i video tutorial siano disponibili solamente in inglese, sia l’assistenza via e-mail che tramite chat sono disponibili in italiano. Non è prevista l’assistenza telefonica, ma non credo che questo sia un problema dato che ExpressVPN fornisce una vasta gamma di canali di assistenza clienti davvero validi.

Le guide e i tutorial per la risoluzione dei problemi di ExpressVPN sono ben strutturati e ricchi di informazioni. Amo particolarmente il fatto che ExpressVPN offra dei video tutorial che spieghino come installare le app di ExpressVPN e il modo in cui accedere e configurare ExpressVPN sul proprio dispositivo. Sono degli strumenti eccellenti, soprattutto per gli utenti che sono alle prime armi con le VPN (anche altri servizi della concorrenza come IPVanish prevedono dei video tutorial).

Assistenza clienti di ExpressVPN

Ho avuto modo di testare la funzione della live chat di ExpressVPN due volte; una volta nel fine settimana e una volta durante la settimana. In entrambi i casi, sono riuscito a mettermi in contatto con un operatore del servizio di assistenza in meno di 15 secondi, il quale mi ha fornito informazioni molto utili. ExpressVPN offre solamente assistenza in inglese, ma mette a disposizione uno strumento di traduzione per comunicare con te in diverse lingue. Ho testato lo strumento con la lingua rumena, e l’operatore dell’assistenza è stato in grado di capirmi (e risolvere il mio problema).

Assistenza clienti di ExpressVPN

Ho anche inviato 3 e-mail a ExpressVPN per vedere quanto tempo avrei impiegato per ottenere una risposta. Ho ricevuto una risposta in 6-7 ore, il che è abbastanza buono, inoltre le risposte sono state molto dettagliate.

Complessivamente, ExpressVPN vanta un’eccellente assistenza clienti. Sono degni di nota in particolare le utilissime guide di supporto e la live chat disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È disponibile anche l’assistenza tramite e-mail, però consiglio di utilizzare la live chat perché è molto più veloce.

Visita ExpressVPN

ExpressVPN è davvero la migliore VPN del 2021?

ExpressVPN possiede velocità elevate, eccellenti funzionalità di sicurezza, consente fino a 5 connessioni simultanee, funziona su tutte le principali piattaforme, sblocca tantissimi siti di streaming ed è molto semplice da utilizzare. Tutti i server di ExpressVPN supportano il traffico P2P, oltre a ciò ExpressVPN funziona nei paesi in cui vige la censura di internet come in Cina e in Iran.

Ho ottenuto sempre velocità elevate durante l’uso di ExpressVPN, persino quando mi sono connesso a dei server molto distanti dalla mia posizione, consentendomi di navigare su internet, eseguire lo streaming dei contenuti (in HD) e scaricare file di grandi dimensioni. Infatti, il protocollo di ExpressVPN, ovvero Lightway, ha superato le prestazioni di altri protocolli VPN conosciuti come OpenVPN e WireGuard, in tutti i miei test.

ExpressVPN mantiene al sicuro i dati degli utenti grazie alla crittografia AES a 256 bit, a una politica di no-log (sottoposta ad audit indipendente e confermata), a un kill switch e alla completa protezione da fughe. I suoi server funzionano solo su memoria RAM, quindi tutti i dati vengono cancellati ad ogni riavvio. E se mai dovessi riscontrare un problema, gli operatori del servizio di assistenza di ExpressVPN sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite live chat ed e-mail.

Per concludere, ExpressVPN è la mia VPN preferita del 2021. È veloce, sicura e semplice da utilizzare. ExpressVPN è più costosa rispetto alle altre VPN di prima fascia, ma offre un ottimo rapporto qualità-prezzo e prevede anche una garanzia di rimborso a 30 giorni senza rischi su ogni piano.

Visita ExpressVPN

ExpressVPN è gratuita?

No, ExpressVPN non prevede un piano gratuito. In compenso, offre una garanzia di rimborso a 30 giorni, in tal modo potrai provare il prodotto per un mese senza alcun rischio (nel mio caso ho ottenuto il rimborso sul mio conto 4 giorni dopo la richiesta).

Sono disponibili alcune VPN gratuite sul mercato, ma sconsiglio il loro utilizzo, in quanto la maggior parte delle VPN gratuite mancano di funzionalità di sicurezza essenziali, hanno una velocità lenta, pongono un limite ai tuoi dati, ti bombardano di pubblicità e/o monitorano il tuo traffico. D’altra parte, l’utilizzo di una VPN premium ti offre una sicurezza eccellente, una privacy di livello superiore e velocità di connessione ultra veloci per tutte le tue attività online (ExpressVPN è in grado di fare tutto ciò e anche di più).

ExpressVPN funziona in Cina?

Sì, ExpressVPN è in grado di aggirare i blocchi di internet in Cinae funziona anche in altri paesi in cui vige una severa censura sull’utilizzo di internet. I miei colleghi in Cina mi hanno confermato che gli strumenti di offuscamento di ExpressVPN sono in grado di eludere il Grande Firewall. I miei colleghi residenti in paesi soggetti a restrizioni come la Russia, l’Iran e l’Indonesia hanno testato anch’essi ExpressVPN e mi hanno dato conferma che la VPN ha consentito loro di accedere a internet senza problemi.

ExpressVPN funziona con Netflix?

Sì, ExpressVPN funziona con NetflixSono riuscito ad accedere a Netflix in oltre 10 paesi diversi (tra cui Stati Uniti, Germania e Brasile). ExpressVPN possiede delle velocità elevate, quindi ho guardato spettacoli televisivi di Netflix e film in HD (e in 4K) senza tempi di caricamento lunghi e buffering. Sono veramente soddisfatto del modo in cui ExpressVPN supporti lo streaming su tutti i suoi server, a differenza di alcuni servizi analoghi della concorrenza che possiedono soltanto server dedicati allo streaming.

ExpressVPN consente anche di sbloccare altre applicazioni di streaming conosciute, tra cui BBC iPlayer, Amazon Prime, Disney+ e FuboTV.

ExpressVPN è sicura?

Sì, ExpressVPN è una delle VPN più sicure presenti sul mercato. Utilizza la crittografia AES a 256 bit, ha un kill switch e applica una rigorosa politica di no-log (che è stata sottoposta ad audit indipendente e confermata). I server di ExpressVPN funzionano solo su RAM (tutti i dati vengono cancellati ogni volta che il server viene riavviato), inoltre ExpressVPN offre anche una protezione completa da fughe WebRTC, DNS e IPv6 (ho eseguito diversi test in merito con il risultato di 0 fughe).

ExpressVPN Prodotti & Prezzi

Conclusione

ExpressVPN è la mia VPN preferita sul mercato, possiede eccellenti funzionalità di sicurezza, (Tecnologia TrustedServer, crittografia AES a 256 bit, un kill switch e una politica di no-log sottoposta ad audit indipendente), funzionalità aggiuntive come lo split-tunneling e Tor over VPN, applicazioni intuitive per la maggior parte delle piattaforme, velocità elevate e include oltre 3.000 server in 94 paesi. ExpressVPN consente lo sblocco di oltre 25 siti di streaming, supporta il torrenting su tutti i suoi server e funziona nei paesi in cui vige una severa censura sull’uso di internet, come la Cina e l’Iran. ExpressVPN ha dei costi più elevati rispetto alle altre VPN di prima fascia, ma offre un ottimo rapporto qualità-prezzo e prevede anche una garanzia di rimborso a 30 giorni per ogni acquisto.

Sull'autore

Tim Mocan
Tim Mocan
Collaboratore principale

Sull'autore

Tim Mocan è giornalista in tema di cybersecurity, da 5 anni focalizzato sul settore delle VPN. Nel suo tempo libero ama viaggiare, mangiare gourmet, giocare ai videogiochi, usare le VPN (sul serio!) e guardare gli anime.

Check the top 3 alternative VPNs

ExpressVPN Recensioni Utenti

La fiducia dei nostri utenti è la nostra priorità! Le aziende di antivirus non possono pagarci per cambiare o cancellare recensioni.

Non è stata trovata alcuna recensione utente. Diventa il primo recensore di ExpressVPN!

Scrivi recensione

Scrivi una recensione su ExpressVPN

0.0/ 10.0

Inserisci il tuo indirizzo email per inviare la tua recensione